A volte, viene in mente …l’Arte

A volte, viene in mente che potrebbe essere bello aver inventato qualcosa.
Qualcosa di unico. Di originale.
Se possibile, qualcosa di utile, anche.

…”Qualcosa” che, spesso ci accorgiamo, per fortuna però c’è già…

Questo è già accaduto parecchie volte nel caso di ArteX – Artisti uniti per sostenere l’Arte. L’idea di fondo è semplice ma necessaria: un’onda di solidarietà e bellezza, recita il claim che campeggia in homepage. Gli artisti più fortunati / famosi / ricchi cedono un’opera, giusto per fare un esempio…, in modo da consentire all’intero movimento di sostenersi in una fase difficilissima come quella scandita dal dramma Covid.

Davvero un connubio splendido, quello tra Arte e solidarietà, talmente che …se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo.

Da TeatroNatura all’Arciliuto, tante realtà artistiche o che intorno alle varie, innumerevoli declinazioni dell’Arte in qualche modo variamente gravitano avranno la possibilità di rimettersi in moto finanziariamente e sopravvivere al lockdown culturale, grazie alle somme che acquirenti-mecenati sborseranno in chiave solidale.
A supporto, come da foto, anche un importante “presidio” attuato su Internet attraverso solidi account sui social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.